Ascoltaci online!
News

Joe Bastianich intervista per il suo primo album

mick jagger studio 5

Joe Bastianich si è fatto conoscere al mondo come cuoco e come giudice di “Master Chef”, la musica però è la sua altra grande vocazione. Oggi pubblica il suo primo album, “AKA Joe”, anticipato dal singolo “Joe Played Guitar”.

C’è stata una causa scatenante che ti ha portato a entrare solo ora in sala di incisione?

«Non sono un musicista professionista ma varcati i 50 anni ho sentito la necessità di un cambiamento e ho colto l’opportunità con entusiasmo. Ho fatto televisione ottenendo un discreto successo, ora mi butto alla scoperta di un mondo che non è esattamente il mio, ma cercherò di conquistarmelo».

Ha tante ispirazioni internazionali l’album, ma c’è comunque un legame con il cantautorato italiano.

«Sono ispirato ai classici degli Anni 70 di De André e Battisti. Ma ho imparato negli ultimi anni a capire e comprendere la potenza di uno come Vasco Rossi. Per una persona che viene dagli Stati Uniti è difficile capire quanto è importante il suo nome e il perché. Ma una volta che lo capisci, ti cambia le prospettive».

C’è un brano dedicato a sua nonna Erminia, “Nonna (97 years)”.

«Da quando ho scritto quel brano, sono passati due anni. Oggi Erminia ne ha 99 ed è stata la più grande responsabile della mia crescita. È la donna più forte del mondo, mi ha fatto crescere con dei valori importanti. Oggi guardiamo al tempo che ci rimane per stare assieme con dei sentimenti contrastanti».

In un altro brano dice: “Come si può essere arrabbiati con una mamma che cucina così bene”.

«Già. È uno dei tanti ricordi di un’infanzia fatta di gioie e di dolori»·

C’è un elemento che accomuna la musica e la cucina?

«La cucina per me è sempre stata un lavoro, in cui sono cresciuto e ho avuto successo, ma rimane pur sempre un lavoro, anche se condito con la passione. Invece la musica è una passione vera, pura. E’ un’espressione completamente personale ed emozionale. Quindi direi la passione.

Partirà in tour nel gennaio del 2020 ma prima parteciperà ad Amici Celebrities.

«Una follia vero? Amici Celebrities mi terrorizza ma trovo decisamente stimolante rimettersi in gioco, oltre ad avere l’opportunità di far conoscere la mia musica. Fosse per me proporrei solo brani di Aka Joe ma non si può, quindi sceglierò delle cover per interpretarle a modo mio. Non so cosa accadrà, ma sarebbe molto bello vincere!

 

 

 

 

NOTIZIE PIU' POPOLARI

Vai su