Ascoltaci online!
News

Marco Carta si difende dall’accusa di furto: “Non sono un ladro”

Durante un’ospitata in tv Marco Carta ha ribadito la sua posizione circa l’episodio di furto in cui è stato coinvolto lo scorso venerdì, quando è stato fermato e arrestato – e in seguito rilasciato – alla Rinascente di Milano con l’accusa di aver rubato sei magliette dal valore complessivo di 1.200 euro.

“Non sono un ladro, hanno fermato la mia amica – ha detto il cantante sardo – “in cella mi sentivo un animale in gabbia ma di certo non rubo. Sono molto scosso. Ero con una persona che è stata fermata, un’amica che conosco da tempo. Io avevo una busta con delle cose pagate, con regolare scontrino. All’uscita gli addetti alla sicurezza ci hanno fermato e abbiamo dovuto seguirli. Poi ho visto che toglievano delle magliette dalla borsa della mia amica: ero sconcertato, allibito, per me non era possibile”. Il cantante è stato rinviato a giudizio: l’udienza in tribunale è stata fissata per il prossimo settembre.

NOTIZIE PIU' POPOLARI

Vai su