Ascoltaci online!
Music

Fabio Volo, molestato agli esordi

Fabio Volo ha raccontato di aver subito delle avances ai suoi esordi. “Quando facevo il cantante – ha detto – ed ero giovanissimo, andai a esibirmi in un festival. Uno degli organizzatori, che era gay, bussò alla porta della mia camera”.

“Stavo quasi per farmi la doccia e gli aprii la porta con l’asciugamano legato in vita. Lui mi salutò e mi chiese se avessi bisogno di compagnia. Io gli risposi di no. Lui mi disse: se vuoi ti lavo la schiena. Gli dissi: facciamo che conto fino a cinque. Se al cinque sei ancora qui ti stacco la testa!”. Ma in questi casi c’è molta differenza tra uomo e donna. Se fossi stato una ragazzina magari avrei avuto paura a dirlo”.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MOST POPULAR

Vai su